L’Inter sta stringendo i tempi per concludere l’affare Perez, il baby talento del Betis Siviglia. Marotta è un passo da un grande colpo in prospettiva.

Nel mondo del calcio, le trattative di mercato suscitano sempre grande interesse, soprattutto quando riguardano giovani talenti pronti a fare il grande salto. È il caso di Alex Perez, promettente difensore del Betis Siviglia, classe 2006, che potrebbe presto diventare parte integrante del progetto tecnico dell’Inter. Il club nerazzurro ha formulato la prima proposta ufficiale per accaparrarsi il giocatore in prestito con diritto di riscatto, segnando l’inizio di una trattativa che potrebbe rivelarsi incisiva per le future dinamiche difensive della squadra italiana.

La proposta dell’Inter a Perez

Al centro delle discussioni c’è la formula del trasferimento che l’Inter vorrebbe attuare per portare Perez sotto la guida di Andrea Zanchetta nella squadra Primavera, con reali prospettive di un immediato utilizzo anche in prima squadra. La volontà di arricchire la rosa con giovani di talento si scontra tuttavia con la valutazione economica del giocatore. L’offerta dell’Inter, infatti, non raggiunge la soglia dei 3 milioni di euro richiesti dal Betis Siviglia, aprendo così uno spazio negoziale in cui le due società dovranno trovare una quadra.

Giuseppe Marotta Piero Ausilio
Giuseppe Marotta Piero Ausilio

Il ruolo futuro di Perez e la strategia di rinnovo

Il passaggio di Perez all’Inter si inserisce in una strategia più ampia di ringiovanimento del reparto difensivo nerazzurro. Con figure esperte come Acerbi e De Vrij a guidare la linea, l’integrazione di giovani promesse come Perez è vista come essenziale per garantire continuità e sviluppo sul lungo periodo. Prima di poter esprimersi completamente in nerazzurro, però, è previsto un “rinnovo tattico” con il Betis, che estenderebbe il contratto del difensore, attualmente in scadenza nel 2025. Questo passaggio è fondamentale per salvaguardare il valore del giocatore e facilitare una trattativa che soddisfi entrambe le parti.

Il futuro professionale di Perez

L’esperienza che Perez avrà la possibilità di accumulare nell’arco della sua “stagione di prova” all’Inter sarà determinante per valutare se e come inserirlo definitivamente nei piani della prima squadra. Il talento del giovane è indiscusso, ma è solo confrontandosi con la realtà di uno dei campionati più competitivi al mondo che potrà dimostrare di essere pronto per il salto di qualità. L’Inter, come emerso dalle dichiarazioni, sembra disposta a puntare su di lui, cercando nel contempo di calibrare l’investimento in modo da integrarlo nella miglior maniera possibile nel tessuto squadra.

L’articolo Inter, prima offerta per Perez: Marotta vuole il baby talento proviene da Notizie Inter.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 19-06-2024


Inter, Dumfries in stand-by: Marotta studia alternative e sgambetto al Milan

Arnautovic vuole restare ma cosa ne pensa l’Inter?