Inter-Real Madrid: la diretta di Radio Nerazzurra

Ad esattamente 22 anni dalla sfida del ’98, un nuovo match decisivo per la qualificazione nel girone di Champions League

La diretta di Radio Nerazzurra, il pre-partita e tutte le emozioni del live.

Pre-Match: Inter – Real Madrid

⚫️ Formazioni e analisi pre-gara sull’app di Radio Nerazzurra!🔵 📲 Scaricala ora 👉 https://bit.ly/APPrna ➖ 🖤 #InterTorino 💙 ➖ 🗣 𝐋𝐈𝐕𝐄 – Lapo De Carlo e Gabriele Borzillo 🎙➖

Posted by Radio Nerazzurra on Wednesday, November 25, 2020

 

Inter – Real Madrid: come una finale

L’Inter ha bisogno di un replay della magica serata del 25 novembre 1998, quando Baggio stese il Real di Raul e Redondo, esattamente 22 anni fa.

Lo scontro con il Real è decisivo per la qualificazione. l’Inter ha bisogno della prima vittoria della stagione in Europa per scegliere da che parte stare: tra le big oppure ancora nel “ripiego” dell’Europa League, o peggio ancora fuori dalle competizioni continentali.

Dopo le prime tre partite in Champions sottotono la Beneamata ha portato a casa soltanto due punti trovandosi in ultima posizione nel girone B di Champions League.

Ci sono certe notti dove il destino bussa alle porte degli audaci. Se i numeri dovessero avere un significato cabalistico il 25 Novembre non sarebbe una data casuale per l’Inter.

Sì, perché il 25 Novembre 1998 destino chiamava in causa il Divin Codino: Roberto Baggio. La squadra, allora allenata da Gigi Simoni, affrontava il Real Madrid dei vari Roberto Carlos, Raul, Seedorf e Redondo. Non è una data entrata nella storia per un trofeo alzato come il 22 Maggio, ma ha un peso specifico non indifferente nei cuori degli interisti.

Durante la famigerata stagione dei quattro allenatori esonerati (Simoni – Lucescu – Castellini – Hodgson) record negativo mai eguagliato nella storia del club, una piccola scintilla ci fu, proprio il 25 Novembre di 22 anni fa. Quinta partita del girone, l’Inter stesa all’andata da Hierro e Seedorf a quota sette punti e ferma in terza posizione era costretta a vincere per passare il turno.

L’Inter di Ronaldo e di un Bergomi a reggere la difesa passa in vantaggio all’inizio del secondo tempo con un gol fortuito, su deviazione, di Zamorano. Il Meazza non fa in tempo a gioire che Clarence Seedorf, in versione pompiere, 9 minuti dopo spegne gli animi. Partita sull’uno a uno, tutto da rifare per i nerazzurri.

E qui entra in gioco il destino, Roberto Baggio al 23’ minuto del secondo tempo prende il posto di uno sfinito Zamorano. Si schiera di fianco a Ronaldo e inizia a danzare sul pallone. Dribbla, smista decine di palle per i suoi ed in soli sette minuti ubriaca il Real Madrid. A cinque minuti dallo scadere ecco il guizzo del numero 10, la zampata di Baggio, Illgner non può nulla, è 2 a 1. L’Inter non abbassa la guardia, undici leoni lottano su ogni palla. Il Cholo Simeone più di tutti: vince un duello, palla lunga a servire Baggio, che è ovunque, controllo, dribbling sul portiere e gol. 3 a 1. San Siro è una bolgia!

L’Inter si qualificò prima nel girone, vincendo anche le successive due gare.

Domani, 25 Novembre 2020, l’Inter è nuovamente padrona del suo destino: il Real da sconfiggere e altre due gare da vincere. Proprio come il 25 Novembre 1998, la storia può ripetersi.

Questa sera gli uomini di Conte devono sentire sulla pelle la responsabilità della maglia che indossano, la forza della propria storia deve essere un traino, l’Inter deve tornare a essere grande e ci sono sere, più di altre, dove il destino bussa e non resta che aprirgli.

Inter-Real Madrid

Le probabili formazioni

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Gagliardini, Vidal, Young; Barella; Lukaku, Lautaro Martinez.

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Nacho, Mendy; Modric, Casemiro, Kroos; Asensio, Benzema, Hazard.

Quando e come seguire il match

La gara si giocherà mercoledì 25 Novembre allo Stadio Giuseppe Meazza in San Siro, Milano.

Non sai dove vedere la partita? Segui il match su Radio Nerazzurra, in diretta dalle 20:00 con le analisi pre-gara e poi, dalle 21:00 la Radio Cronaca di Inter-Real Madrid. Al fischio finale, le considerazioni a caldo con Gabriele Borzillo e Lapo De Carlo.

 

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Champions League

Tutto su Champions League →