In una intervista alla Gazzetta dello Sport, parla Javier Zanetti, ecco cosa dice il dirigente dell’Inter sulla finale del Mondiale.

Sono queste le parole di Javier Zanetti, il dirigente dell’Inter parla così alla Gazzetta dello Sport del Mondiale: “È la partita più importante, affrontiamo i campioni del mondo, il popolo argentino ha un grande sogno. Messi è molto concentrato, sempre più leader: l’età e la maturità lo spingono a fare la differenza anche sul piano caratteriale e non solo su quello tecnico. L’Argentina è solida e organizzata, lo sta dimostrando gara dopo gara. Della Francia mi preoccupano tante cose: Mbappé, Griezmann, Giroud, Lloris, Rabiot se recupera. Sono proprio forti.

Conclude così: “La finale non bisogna giocarla prima, sennò si arriva scarichi in campo. Servirà tanta concentrazione. Ma i ragazzi sanno che se vincono non solo diventano campioni del mondo, ma resteranno per sempre nella storia dell’Argentina.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

Inter

ultimo aggiornamento: 16-12-2022


Argentina Francia, Karembeu: «Mbappé figlio spirituale di Pelé, ma Messi…»

PSG, Al-Khelaifi non dubita di Messi: «Contento qui. Futuro? Dopo il Mondiale»