Sono queste le parole di Javier Zanetti, vicepresidente dell’Inter che discute a Il Giorno dei nerazzurri e di Skriniar.

Ecco le parole di Javier Zanetti, il vicepresidente dell’Inter parla a Il Giorno dove discute del possibile rinnovo dell’Inter: “Parlo spesso con i ragazzi e Skriniar ha un profilo molto importante per come approccia la cultura del lavoro. Io in passato ero così: parlare poco, dimostrare tanto. Spero resti a lungo con noi. Quando arrivai a Milano per me l’Inter era il massimo, e ho fatto tutta la carriera qui. Molti miei compagni di allora decisero di cambiare squadra: con il tempo mi hanno confessato che è stato un grande errore lasciare l’Inter…“.

Conclude così: “L’Inter è tornata a vincere perchè ha fatto l’Inter. Antonio si è dimostrato un grande professionista, Marotta è un dirigente di cui conosciamo bene il valore. Aggiungo una cosa: quest’anno ci dicevano di mandar via Inzaghi dopo il ko con la Roma, roba da mettersi le mani nei capelli… Bisogna ragionare in maniera tranquilla: abbiamo vinto prima con Conte, poi sono arrivati altri trofei con Inzaghi. L’inter è protagonista da 4 anni.”

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Inter

ultimo aggiornamento: 03-11-2022


Nazionali Milan Femminile, Thomas convocata dalla Francia

Sabatini: “Fossi un tifoso dell’Inter spererei di incontrare Tottenham”