Il centrale Giorgio Chiellini parla in una intervista a SportWeek del mondiale perduto e della sua storia con queste competizioni.

Parla dell’addio alla Juventus, Giorgio Chiellini ma soprattutto della sua storia con l’Italia. Queste le parole a SportWeek: “Avrei continuato un altro anno con la Juventus se ci fossimo qualificati per il Mondiale, perché volevo provare a cambiare la mia storia con il Mondiale, che non è mai stata felice. Ci ho provato con tutto me stesso, ma non ci sono riuscito.

Giorgio Chiellini
Giorgio Chiellini

Aggiunge sui mondiali: “Nel 2010 siamo usciti in malo modo in un girone più che abbordabile, nel 2014 eravamo partiti alla grande ma ci siamo complicati la vita perdendo il posto da testa di serie perché poi abbiamo giocato in condizioni davvero proibitive, con viaggi, orari e caldo folli. Nel 2018 non ci siamo nemmeno qualificati e io avevo questo grande rammarico. Pensi che se ci fossimo qualificati per la Russia avrei lasciato la Nazionale dopo quel Mondiale. E probabilmente avrei fatto male, perché poi ho avuto i miei anni migliori“. Conclude così l’oramai ex centra della Juventus e della Nazionale.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 04-06-2022


Italia, Mancini: annuncia la formazione titolare contro la Germania

Roma, Zalewski: “Italia? La nazionale polacca mi ha chiamato”