Il CT dell’Italia, Roberto Mancini parla durante l’evento del Hall of Fame del calcio italiano, queste le sue parole.

L’allenatore e selezionatore dell’Italia, Roberto Mancini parla durante l’evento del Hall of Fame del Italia calcio. Queste le parole sullo stage: “Lo stage dei prossimi tre giorni a Coverciano ci consentirà di vedere ragazzi che non abbiamo mai avuto la possibilità di valutare. Cerchiamo giocatori e ci fa piacere fare una cosa del genere.

sulle sfide a giugno: “La prima sarà contro l’Argentina, una gara affascinante a Wembley, nel migliore stadio possibile. Poi andremo avanti con la Nations League.

Roberto Mancini
Roberto Mancini

Sull’ipotesi ripescaggio: “Dipende come, ma non è vero che viene fuori. Non ci siamo ed è inutile pensarci. Se poi qualcuno si ritirasse…”.

Parlando del mondiale: “I ragazzi l’hanno elaborata bene, noi invece non abbiamo avuto altri impegni e la cosa ci pesa.

Sullo scudetto rossonero: “Faccio i complimenti al Milan, dopo una bella lotta con l’Inter. È stato un bel campionato su tutti i fronti. Il Milan ci ha sempre creduto, non è partito favorito, anzi, aveva tre o quattro squadre davanti. Venivano da un ottimo campionato e sono rimasti lì anche dopo i momenti difficili.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 23-05-2022


Mancini non abbandona Insigne e Immobile