Il Corriere dello Sport ha intervistato l’ex portiere dell’Inter Julio Cesar, protagonista del Triplete con la maglia nerazzurra. “L’Inter resta la squadra da battere in Italia: è un gruppo fortissimo. Credo che sia stato fondamentale ritrovare la fiducia, una volta conquistato lo scudetto l’anno scorso: i risultati sono il miglior modo per avviare un ciclo. Sono contento di questa società. All’Inter devo tanto, ho raggiunto livelli importanti soprattutto nello scenario internazionale.

Handanovic è ancora un portiere molto valido. Un professionista in tutto, e lo ha dimostrato in questi anni di Inter. Mettendo anche il proprio timbro sull’ultimo scudetto. Champions? Penso che l’Inter possa giocarsela con il Liverpool: non ci sono preclusioni o una squadra favorita negli ottavi di finale. Tutte e due sono su alti livelli. Chiunque può passare il turno, e non sarà di certo una sorpresa se dovesse farlo Inzaghi”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 28-01-2022


Annullata la conferenza di Dal Pino: rischio commissariamento per la Serie A

Napoli, Juan Jesus: “Puntiamo a vincere lo Scudetto”