L’allenatore della Juventus commenta il pareggio contro il Bologna in casa che frena la corsa alla Champions League.

Allegri non può essere di certo sereno, dopo il pareggio della sua Juventus in casa contro il Bologna comincia a vedere i fantasmi delle posizioni più in basso.

Inizia commentando così: “Siamo consci che per arrivare nelle prime quattro bisogna fare un passettino alla volta, fortunatamente siamo riusciti a pareggiare oggi nonostante un brutto primo tempo. Siamo stati anche sfortunati con i pali, dobbiamo essere più sereni e lucidi in fase offensiva, questa partita ad inizio stagione l’avremmo persa, guardiamo il bicchiere mezzo pieno e pensiamo alla semifinale di Coppa Italia contro la Fiorentina.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

Così Allegri spiega la partita come era stata preparata: “Ho provato a dare ampiezza alla squadra nel secondo tempo per accorciare anche il ritardo che avevamo, non dobbiamo deprimerci, c’è ancora da fare per raggiungere il nostro obiettivo minimo. Dobbiamo lavorare e fare un passo per volta per non vanificare tutto. L’avevamo preparata in un certo modo per dare più spazio a Dybala, non ci siamo riusciti.

Conclude così il tecnico: “Nel finale avevamo ancora qualche minuto per tentare di vincerla, ma siamo stati troppo frenetici. Potevamo sbloccarla prima di subire gol, o pareggiarla prima, ma non concretizziamo facilmente le occasioni che ci capitano. La lotta per il quarto posto va da noi alla Fiorentina, i viola hanno un buon calendario ed anche lo scontro diretto con noi“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Juventus

ultimo aggiornamento: 17-04-2022


Juventus-Bologna: un pareggio che vale una sconfitta, le colpe dei dirigenti

Lazio, Sarri: “La squadra sta facendo bene”