La Juventus ha deciso la rifondazione dell’attacco, solo Vlahovic e Chiesa saranno confermati. Poche possibilità per Morata.

La Juventus vuole cambiare il reparto offensivo e lo farà con forza e decisione. Dopo l’addio a Dybala e quello molto vicino a Bernardeschi, il prossimo che si accinge ad essere escluso è Alvaro Morata. Lo spagnolo è deciso anche ad abbassarsi l’ingaggio pur di restare alla corte di Max Allegri, ma l’Atletico Madrid ha problemi a far quadrare i conti per lo sconto richiesto.

La società madrilena spera in un compratore a cifre più elevate che può costringere il calciatore ad aspettare novità all’interno della sessione di mercato estiva. Morata comunque proverà in tutti i modi a far capire all’Atletico Madrid che andrà solo a Torino. Detto questo, c’è un altro giocatore che è praticamente ai margini della squadra: Kean. Il ragazzo sarà riscattato dall’Everton ma poi sarà subito messo sul mercato.

IM_Alvaro_Morata
IM_Alvaro_Morata

La Juventus il primo luglio avrà a disposizione solamente: Vlahovic, Chiesa, Kean e Kaio Jorge (quest’ultimo sarà infortunato almeno fino a gennaio). Anche lo stesso Chiesa ne avrà almeno fino ad ottobre, Kean nonostante sia in lista di partenza, gode del fatto che è un giocatore dell’ex vivaio bianconero. Quindi non fa numero in lista, ne in Champions League e ne in Campionato.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Juventus

ultimo aggiornamento: 23-03-2022


Inter: Scamacca e Frattesi nel mirino dei nerazzurri

Chelsea, agente Jorginho: “Sono tanti i club che si interessano a lui”