Il problema delle cessioni sta bloccando il mercato in entrata, che in teoria doveva già essere a buon punto ma non è cosi per la Juventus.

La Juventus deve accelerare sul mercato, ad agosto ci saranno già 4 partite che deciderà i primi dodici punti in campionato. Al momento le riserve dei titolari si chiamano Soulé, Kean e Aké un lavoro tra virgolette perso, visto che i due giorni esterni con ogni probabilità a fine mercato andranno in prestito a giocare titolare. Oltre questo non sono minimamente pronti per i grandi appuntamenti del calcio.

Massimiliano Allegri

L’enorme quantità di giocatori a centrocampo deve finire a breve, troppi doppioni in rosa. Rabiot non può fare la riserva di Pogba con lo stipendio che porta in dote, Ramsey viaggia verso la rescissione e Arthur andrà in prestito almeno con ingaggio pagato. Serve una accelerazione netta nelle cessioni per cercare di arrivare almeno ad un esterno e un regista. Senza contare i problemi in difesa al centro con l’addio di Chiellini è quello probabile di De Ligt e i terzini ancora fermi sul mercato con Alex Sandro in scadenza.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Juventus

ultimo aggiornamento: 15-07-2022


Il Monza ci prova anche per il forte terzino svincolato

Juventus: Pau Torres e Bremer i due obiettivi per il dopo De Ligt