Sono tre i giocatori che non fanno più parte del progetto tecnico della Juventus, ossia Arthur, Rabiot e soprattutto Ramsey.

La Juventus ha tre giocatori da cedere e far cassa, ma forse solo con uno realmente ci riuscirà. Partiamo dall’inizio Rabiot è l’unico che ha realmente possibilità di restare, ma è anche l’elemento che sicuramente potrebbe andare via. Il francese è stimato, ha offerte e con 15/20 milioni di euro può tranquillamente partire verso la Premier League. Ma il francese porta in dote un contratto altissimo, che l’agente (la madre) non vuole perdere nessun centesimo, situazione complicata che potrebbe anche finire con l’addio a parametro 0 a fine anno.

Aaron Ramsey

Su Ramsey l’unica soluzione appare la rescissione consensuale, ovviamente si lavora sulla buona uscita la richiesta di 4 milioni di euro appare troppo alta per la società bianconera e si tratta per scendere a due milioni. Dall’altra parte potrebbe anche partecipare alle amichevoli negli USA nella speranza di riuscire ad evitare la buonuscita se qualche estimatore del gallese lo richiederà. Il brasiliano Arthur per via anche lui del suo peso a bilancio potrebbe solamente uscire in uno scambio (complicato) e in prestito oneroso con diritto di riscatto, difficilmente qualche squadra accetterà l’obbligo. La Roma aveva adocchiato il regista brasiliano ma le divergenze sull’ingaggio sono troppo alte.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Juventus

ultimo aggiornamento: 16-07-2022


Juventus: occhi su Milenkovic ma attenzione all’Inter

Eriksen accetta la corte del Manchester United