Ecco la situazione attuale e come potrà evolversi quella della storia del tecnico Allegri con la Juventus.

I rapporti sono tesi come mai nella storia della Juventus con Max Allegri. La sconfitta in Champions League è pesante, davvero. I bianconeri si trovano già con un piede fuori dagli ottavi di finale. Serve un girone di ritorno da brividi o per meglio dire in questi casi da leoni. Tra PSG e Benfica in trasferta sarà tutto tranne che semplice. Ma il discorso qui è un altro, squadra senza gioco, senza impianto tattico fisso e soprattutto senza carattere.

Massimiliano Allegri

Il tecnico però è blindato da un contratto faraonico di 7 milioni di euro + due bonus fino al 2025 che rendono parecchio complicato l’esonero. Ad oggi non è in discussione se rimane, ma già in dirigenza la spaccatura è netta, la trasferta di Monza sarà vista con occhi molto attenti, soprattutto sulla reazione dei giocatori. Anche se gli vanno date delle attenuanti come l’assenza di Di Maria, Pogba e Chiesa non è abbastanza per giustificare certe prestazioni. Monza sarà un pesante bivio, non solo per il risultato ma soprattutto per l’atteggiamento dei giocatori.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Juventus

ultimo aggiornamento: 16-09-2022


Bigon: «Milan Napoli? Aperta a tutti i risultati, su Leao e Osimhen..»

De Zerbi, in Inghilterra sicuri: tratta con un club di Premier League