Scopriamo la gestione dei giovani della Juventus, chi resta e che posto avrà in rosa in maglia bianconera.

La Juventus avrà una precisa attenzione alla gestione dei giovani. Partiamo dal fatto, che il fiore all’occhiello della rosa bianconera dei giovani è senza dubbio Fabio Miretti. Considerato un futuro leader di questa squadra, avrà sempre più spazio. Allegri stravede per lui, è un futuro alla Marchisio può solo attenderlo. Gatti è in prima squadra, dovrà dimostrare sicurezza ogni volta che verrà chiamato in causa per poter sfidare Bonucci per la titolarità.

Moise Kean

Kean non è stato possibile venderlo per motivi contrattuali e di valutazione estremamente eccessiva, si farà di tutto per recuperarlo. Non è considerato più una punta centrale (arrivo di Milik) sta diventando sempre di più un esterno offensivo, da vedere se può finalmente esplodere in questo ruolo che per caratteristiche può essere il suo definitivo. Soulé dovrebbe restare almeno fino a gennaio, il tempo di recuperare Chiesa. Per ultimo il caso spinoso di Fagioli, prestito o non prestito all’ultimo secondo. Si rischiano spazi ridottissimi per il miglior giovane della scorsa Serie B. Mezzala o regista? tanti dubbi che può risolvere solo Allegri. Rovella e Ranocchia invece si ritrovano insieme al Monza per cercare di esplodere in un contesto particolare.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Juventus

ultimo aggiornamento: 31-08-2022


Calciomercato Milan: Ballo Tourè resta in rossonero, decisivo Pioli

Mercato Inter: la quiete dopo la tempesta