Un goal sbagliato ed uno segnato, quello rivelatosi poi decisivo, è questa la partita di ieri di Rafael Leao.

Rafael Leao ai microfoni di DAZN ha ammesso che lui e i suoi compagni avvertono un po’ di pressione. “Segnare reti importanti come questa è il momento più bello per un calciatore. Non ho esultato perché dopo tante occasioni perse c’era tanta ansia di sbagliare. Ma alla fine abbiamo fatto tutti un lavoro fantastico, era importante vincere”.

Rafael Leao
Rafael Leao

Abbiamo giocato come se fosse una finale e ora ci aspettano altre finali per raggiungere l’obbiettivo. Però l’ansia non serve, infatti dopo avere segnato ho fatto un cuore dedicato alla mia famiglia, mi carico per loro. Come si gestisce la pressione? Cerchiamo di fare quello che dice il mister, e quando c’è la voglia di correre per gli altri compagni, vinci sempre le partite. Se guarderò l’Inter? No, noi guardiamo solo noi stessi”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 02-05-2022


Bonucci: “Bastava poco per lottare per lo Scudetto”

Tomori: “Siamo molto felici, bello subire pochi goal”