Ha dell’incredibile quanto successo negli spogliatoi dopo Bodo/Glimt-Roma; l’allenatore dei norvegesi avrebbe aggredito un preparatore giallorosso.

La prima denuncia è quella del capitano della Roma Lorenzo Pellegrini: “Ho avuto modo di vedere che è appena successo un atto davvero spiacevole per la competizione e per quello che c’è scritto sulle maniche delle maglie, ovvero Fair Play. Il loro allenatore ha appena aggredito il nostro preparatore dei portieri (Nuno Santos, ndc). Il loro allenatore ha cominciato a dire qualcosa al nostro preparatore dei portieri e poi lo ha aggredito in maniera forte. Questo dispiace perché noi siamo venuti qui per tutto il rispetto per noi e la competizione. Atti così sono un insulto alla Roma, ai giocatori e allo staff che lavorano e alla competizione. È una vergogna”.

Mourinho
Mourinho

L’allenatore del Bodo/Glimt, Kjetil Knutsen si è difeso così: “Beh, l’avevamo detto prima della partita. Non c’è stato molto fair play. La Roma è venuta qui con un ‘atteggiamento’ diverso in questa partita. L’assistente (Nuno Santos, ndc) si comportava come un pazzo. Mi ha insultato prima della partita e ha continuato a farlo per tutta la gara. C’è così poco fair play che può interferire con il mio lavoro. Tutto indica che si è trattato di una strategia consapevole. Volevano distruggere il mio lavoro, un modo incredibile di comportarsi che non mi era mai capitato di vedere”. La polizia locale sta acquisendo le immagini per stabilire accuratamente l’accaduto; se ne saprà di più.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 08-04-2022


Bodo/Glimt-Roma probabili formazioni

Mourinho è sicuro di passare il turno in Conference League