Lazio-Bruges 2-2, i biancocelesti volano agli ottavi di Champions League

Il Bruges resta in 10, ma nella ripresa trova il pareggio con Vanaken e sfiora il colpaccio al 92′ con Ketelaere. Per la Lazio segnano Correa e Immobile

Lazio-Bruges termina 2-2 e il pareggio basta ai biancocelesti per il secondo posto nel girone F che consente di passare agli ottavi di Champions League. La partita si apre nel segno dei padroni di casa che passano in vantaggio già al 12′ grazie al gol di Correa che replica al tentativo non riuscito del compagno di squadra Luis Alberto.

Ma il Bruges reagisce subito e al 15′ è già 1-1 con il gol di Vormer. Passano dieci minuti e Mata stende Immobile in area: l’arbitro concede il rigore alla Lazio ed è lo stesso attaccante che dal dischetto porta di nuovo in vantaggio i suoi. Il Bruges rimane poi in dieci, al 34′, per l’espulsione di Sobol, ma tira se possibile ancora più fuori i denti.

Dopo il palo lambito da Correa al 49′, al 76′ Vanaken pareggia per i belgi e al 92′ la Lazio rischia addirittura di finire sotto, con la conclusione di Katelaere che fa tremare la traversa.

TABELLINO LAZIO-BRUGES

LAZIO (3-5-2): Reina; Luiz Felipe, Hoedt (1′ st Radu), Acerbi; Lazzari, Milinkovic, Leiva (31′ st Escalante), Alberto (30′ st Akpa Akpro), Marusic; Immobile (30′ st Caicedo), Correa (41′ st Pereira). A disposizione:  Alia, Anderson, Armini, Cataldi, Fares, Parolo, Strakosha. Allenatore: Inzaghi.

BRUGES (4-3-1-2): Mignolet; Mata (39′ st Van Der Brempt), Kossounou, Ricca, Sobol, Vormer, Vanaken, Balanta (32′ st Rits); De Ketelaere; Lang (42′ pt Deli), Diatta (39′ st Okereke). A disposizione: Badji, Dennis, Horvath, Mechele, Schrijvers. Allenatore: Clement.

MARCATORI: 12′ pt Correa (L), 15′ pt Vormer (B), 27′ pt Immobile (L, rigore), 31′ st Vanaken (B).

NOTE: Espulso al 39′ pt Sobol (B) per doppia ammonizione. Ammoniti: Hoedt, Marusic (L).

ARBITRO: Cakir (Turchia).

In campo Barcellona-Juventus

Per la sesta e ultima giornata della fase a gironi di Champions League sono in campo stasera per il gruppo G, con inizio alle 21, Barcellona e Juventus, tutt’e due già aritmeticamente qualificate agli ottavi: le due squadre si giocano il primato nel girone. I blaugrana sono primi a punteggio pieno, per superarli la Juve dovrebbe vincere al Camp Nou con due gol di scarto, segnandone almeno tre.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Champions League

Tutto su Champions League →