Un ultimo vertice di mercato prima del gong finale. È questo l’appuntamento fissato sull’agenda condivisa da Marotta, Ausilio e Simone Inzaghi. All’ordine del giorno un vice Dzeko e un esterno che possa ricoprire i ruoli da titolare o da vice Perisic. Il tempo scorre e le risorse non sono per niente abbondanti. La proprietà avrebbe ribadito che i rubinetti sono chiusi, Inzaghi però vorrebbe almeno un rinforzo per ripartire con maggiore serenità dopo la sosta.

Secondo le ultime indiscrezioni raccolte dalla redazione di Calciomercato.com, i nomi più caldi sono quelli di Caicedo e Kostic. Tre sono le strade: ne arriva uno, arrivano entrambi o l’Inter rimane così com’è. Una possibilità, quest’ultima, non così remota. L’Inter avrebbe bisogno più di un attaccante al momento ma la società teme un acquisto frettoloso e poco utile alla causa. Ecco perché c’è stallo e non si registrano accelerate di alcun tipo. Difficile pensare a un trasferimento immediato di Kostic: l’Eintracht non ha necessità di cedere e vorrebbe concludere la stagione con il suo uomo regolarmente in campo a correre sulla fascia.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 23-01-2022


Milan, martedì è il giorno di Lazetic

La Juventus tenta il colpo Vlahovic a gennaio