Il tecnico dei Reds alla vigilia degli ottavi di finale di Champions League contro i nerazzurri di Simone Inzaghi.

Jurgen Klopp sa di avere dalla sua parte i favori del pronostico ma non commetterà l’errore di sottovalutare l’Inter. “Loro si difenderanno in maniera compatta, giocheremo contro un top team, una squadra molto forte – ha detto il tecnico del Liverpool in conferenza -. Li ho seguiti molto l’anno scorso e anche quest’anno sono la squadra più forte in Italia, sono disciplinati e ben preparati. Hanno grande qualità, ma questa è la Champions. Affronteremo una squadra eccezionale e dovremo fare una gara eccezionale”.

Curva Nord Inter

Se Inzaghi ha sottolineato come le inglesi abbiano superato facilmente la fase a gironi, per il tecnico del Liverpool quella di domani sera sarà un’altra storia: “Storicamente i risultati del girone non contano niente. Certamente è stato bello vincerle tutte, non credevo fosse possibile, ma a ogni modo è il passato. Noi dovremo sfruttare la nostra esperienza, sappiamo di essere una squadra forte, ma lo sono anche loro e per questo sarà una partita difficile. La storia non giocherà alcun ruolo. Non saprei come potrebbe condizionare la partita. Noi sappiamo di dover giocare contro una squadra forte e sarà già difficile così, non aggiungiamo anche la storia alla lista degli elementi. Questa è la Champions, qua ci sono le famiglie reali del calcio”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 15-02-2022


Klopp e i giocatori dell’Inter: “Ammiro Perisic. Barella ha tutto, è un fuoriclasse”

Inter e Liverpool a confronto: per i nerazzurri missione (im)possibile