Klopp è carico per l’andata dei quarti di finale della Champions League, affronta vari argomenti del suo Liverpool.

Klopp si mostra così all’annuncio delle trattative per il rinnovo del contratto di Salah con il Liverpool: “Non c’è niente di nuovo da aggiungere, questa è una buona notizia. Le parti stanno trattando e sono contento per questo, è tutto ciò che volevo sentirmi dire. Momento complicato per lui? Per me è importante il livello delle prestazioni. È un periodo difficile per Salah e Mané, sono tornati dalle rispettive nazionali e ora sono di nuovo a disposizione. Ma li vedo tutti i giorni, quindi non c’è niente di cui preoccuparsi.”

Jurgen Klopp
Jurgen Klopp

Klopp parla di chi conosce il calcio portoghese e il Benfica: “Vitor Matos, Pep Lijnders, Diogo Jota e Luis Diaz sono esperti di calcio portoghese. Abbiamo analizzato l’avversario e ora dobbiamo lavorare. Il Benfica forse non è dove vorrebbe in campionato, ma è un avversario tosto e una squadra che gioca bene, con terzini alti come se fossero attaccanti.”

Aggiunge: “Rischiano tanto. Dobbiamo essere bravi nel recuperare palloni e vincere i duelli, per poi sfruttare gli spazi. Forse contro di noi cambieranno qualcosa, quindi dovremo adattarci. Il mese di aprile sarà molto intenso, ci sarà poco tempo per allenarsi. Ma è la situazione che sognavamo di avere a inizio stagione.”

Conclude così: “Abbiamo bisogno di voglia, mentalità ed entusiasmo, sono cose che non puoi comprare, ma sono caratteristiche che devi maturare come giocatore, come allenatore e come squadra. Questa è l’esperienza. Vogliamo solo rendere questa stagione indimenticabile per i giocatori, per lo staff e per i tifosi. Dovremo semplicemente divertirci, giocare e dare il massimo. Se non basta, ci riproveremo la prossima stagione”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 04-04-2022


Champions League, Manchester City-Atletico Madrid: probabili formazioni

Manchester City, Guardiola: “Noi allenatori possiamo solo dare una mano”