Manchester City, Guardiola parla in vista della sfida di Champions League contro l’Atletico Madrid. Queste le parole del tecnico.

Il tecnico del Manchester City, Pep Guardiola parla così della Champions League: “Sicuramente è un obiettivo, una competizione che vogliamo vincere. Non so se ci riusciremo, al momento possiamo soltanto promettere ai tifosi che faremo del nostro meglio perché vogliamo davvero vincere la Champions.”

Parlando del gioco di Simeone: “Relativamente al gioco dell’Atletico c’è una falsa credenza – rivela l’allenatore catalano in conferenza in vista della partita-, Simeone offre un calcio molto più offensivo rispetto a quanto crede la gente. In fase di costruzione non vuole prendersi rischi, è vero, ma dalla trequarti in su ha grande qualità.”

Aggiunge: “Loro sono una squadra molto competitiva, sanno sempre con esattezza cosa fare e come muoversi in campo. Per noi non sarà facile: a questo punto del torneo ogni avversario è tosto ed è necessario riuscire ad adattarsi e a trovare la giusta strategia. Sarà gioco brillante contro gioco difensivo? Non dirò nulla su questo dibattito stupido”.

Josep Guardiola
Josep Guardiola

Conclude rispondendo alle domande sul suo gioco: “Io non ho inventato nulla. Sono un buon allenatore, ma ad esempio quello che ho fatto al Barcellona lo avevano già fatto Cruijff e Rexach. Non ho inventato nulla. Quando vinco, sono un visionario. Quando perdo, si dice: ‘Ma questo chi si crede di essere?’. Ho delle idee per i miei giocatori, ma il gioco poi appartiene a loro. Noi allenatori possiamo solo dare una mano”, così termina Guardiola.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 04-04-2022


Liverpool, Klopp: “rinnovo Salah? Le parti stanno trattando, sono contento”

Manchester City-Atletico Madrid probabili formazioni