La morte di Maradona ha sconvolto il mondo del calcio, tanti i campioni di oggi che hanno omaggiato la leggenda, l’eterno, l’unico e il solo. Andre Villas-Boas, l’allenatore portoghese attualmente tecnico del Marsiglia, va oltre e chiede che venga ritirata per sempre la maglia numero 10:

Vorrei che la FIFA ritirasse la maglia numero 10 in tutte le competizioni, per tutte le squadre. Sarebbe il miglior omaggio che si potrebbe fare per lui. È una perdita incredibile per il mondo del calcio.

Sulla morte di Maradona, deceduto ieri per una “insufficienza cardiaca acuta” nella sua abitazione del quartiere San Andres – nel dipartimento di Tigre, in provincia di Buenos Aires – le polemiche non mancano.

Il suo agente e legale ha denunciato che il Pibe de oro sarebbe stato praticamente abbandonato per 12 ore dai sanitari che dovevano curare la sua riabilitazione dopo l’operazione al cervello del 3 novembre.

Nella sua casa di località Benavidez Diego era stato portato l’11 novembre dopo la rimozione di un ematoma subdurale: un coagulo di sangue si era formato in una regione del cervello. Maradona avrebbe passato le sue ultime ore di vita in compagnia del nipote Johnny Espósito, figlio della sorella Maria Rosa.

[ghgallery id=157463 title=”Addio a Diego Armando Maradona” layout=”_gallery_slider”]

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 26-11-2020


Di cosa è morto Maradona? Ecco l’esito dell’autopsia preliminare

Serie A, Verona batte Atalanta 2-0. Benevento-Juventus 1-1 e Sassuolo-Inter 0-3