Tifosi dell'Inter allo scudetto

L’esperto di mercato Luca Marchetti tranquillizza i tifosi nerazzurri sui rinnovi di Lautaro, Barella e Inzaghi.

Luca Marchetti su TMW ha trovato alcune similitudini tra Oaktree ed Elliott, il fondo che ha gestito il Milan fino a pochi anni fa. “Partiamo dai fatti, Oaktree escuterà il pegno del 99,6% delle quote dell’Inter e diventerà proprietario dell’Inter. Oaktree è un fondo di investimento che gestisce più di 190 miliardi di dollari in giro per il mondo, la natura del fondo è far guadagnare i clienti, una natura simile a quella di Elliott. Quando Elliott prende il Milan nelle stesse condizioni odierne dell’Inter, il Milan non è stato smantellato ma ha cercato la vittoria abbassando i costi, permettendo poi a Elliott di vendere la società e guadagnarci”.

Paolo Scaroni
Paolo Scaroni

Possibili scenari

Possiamo immaginare un percorso simile con Oaktree, dobbiamo capire se vorrà vendere subito o gestire la società per qualche anno come fatto da Elliott. Ciò che sappiamo è che il management dell’Inter non verrà toccato”.

La certezza

Oaktree ha degli elementi nel CdA nerazzurro e sono al corrente della situazione economica dell’Inter, che ha saputo vincere riducendo i costi. L’Inter da un punto di vista manageriale è stata molto efficace, Oaktree conosce il management e per questo non verrà toccato. L’Inter si comporterà esattamente come ha fatto fino a questo momento, non credo che ci saranno dei cambiamenti strategici perché tutto ha funzionato fino a questo momento. Andando sul concreto si parla dei rinnovi di Lautaro e Barella. Se Marotta e Ausilio dicono che il rinnovo di Lautaro è fondamentale per il futuro dell’Inter, non credo che arriva Oaktree e cambia le strategie”.

L’articolo Marchetti: “Okatree ha una natura molto simile a quella di un fondo che ha gestito un’altra squadra di calcio” proviene da Notizie Inter.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 21-05-2024


Lautaro: “Asllani non mi parlò per un po’, mai più sentito Lukaku”

Inter: nuovi scenari su Dumfries, novità anche sui rinnovi e sul mercato in uscita