Giuseppe Marotta

Il presidente dell’Inter Beppe Marotta ha indicato chiaramente cosa aspettarsi dal mercato estivo della sua squadra.

Sky Sport ha intervistato Beppe Marotta che era presente alla cerimonia di apertura ufficiale del calciomercato; ecco le parole del presidente-dirigente nerazzurro. “Qualcosa è cambiato da quando sono presidente, però è una carica che mi inorgoglisce molto e mi responsabilizza ancora di più anche se le responsabilità c’erano anche prima. L’obiettivo è fare bene per l’Inter, per i tifosi e per tutti quelli che vogliono bene a questi colori”.

Cosa aspettarsi dal mercato dell’Inter

“Niente di particolare. Abbiamo agito velocissimamente grazie all’opera di Ausilio e Baccin, abbiamo sottoscritto i contratti di Zielisnki e Taremi. La squadra è già competitiva, adesso dobbiamo definire il portiere. Martinez? Può essere lui. Dopo di che la squadra è pronta per partire. Salvo succeda qualcosa, e il bello del calcio è l’imprevedibilità. Ma spero di no”.

Josep Martinez
Josep Martinez

La necessità di vendere big che ha caratterizzato le passate stagioni

“Non è cambiato molto. Diciamo che i club moderni, soprattutto quelli italiani devono andare alla ricerca di quella che io definisco sostenibilità, e cambio il termine in sopravvivenza, che si ha anche curando gli aspetti bilanciatici. In questo momento siamo sereni grazie alla proprietà Oaktree, quindi non abbiamo necessità, di conseguenza quando parlo di imprevedibilità parlo anche in entrata, non necessariamente in uscita”.

Il rinnovo di Inzaghi

“Con Inzaghi c’è un ottimo rapporto, c’è una negoziazione in atto ma fa parte di quelle dinamiche, ma con il massimo rispetto delle parti. Inzaghi meriterebbe anche moltissimo ma bisogna tener conto di equità di giudizio e di azione quindi è un confronto normale che ci sia e sono certo che si concluderà con la felicità di entrambe le posizioni. Il prolungamento avverrà sicuramente prima dell’inizio del campionato”.

L’articolo Marotta: “Dopo Martinez la squadra è pronta per partire ma potrebbe esserci qualcosa di imprevedibile anche in entrata” proviene da Notizie Inter.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 02-07-2024


Graziani: “Nella nazionale italiana sono tutti buoni giocatori ma solo 3 possono giocare ovunque”

Ausilio: “Martinez non è un nostro giocatore al momento, Dumfries è sottovalutato, rinnovo? Dice la verità”