Emerson Royal

Il Milan avrebbe trovato l’accordo totale con Emerson Royal. Rimane da trovare l’intesa economica con il Tottenham.

Il Milan sul fronte attaccante sembra accusare qualche battuta d’arresto, il contrario invece per quanto riguarda quello difesa. I nomi sul taccuino di Ibra e Moncada, anzi, ma in queste ore radio mercato segnala un’improvvisa e decisa accelerata per un obiettivo sensibile rossonero: il terzino destra di qualità. E’ lo stesso giocatore del Tottenham a svelare la trattativa e a dirsi orgoglioso dell’interesse rossonero per lui. Il Milan – scrive Sportmediaset – avrebbe fatto passi molto importanti per vestirlo di rossonero.

Accordo totale

Emerson Royal si era espresso favorevolmente in merito a un possibile futuro al Milan, definendosi entusiasta della possibilità. Ora – scrive Sportmediaset – il giocatore e il Club di Via Aldo Rossi avrebbero trovato l’accordo totale. Per celebrare il matrimonio manca solo l’intesa con il Tottenham che, al momento, sembra ferma sulla richiesta di 20 milioni di euro.

Le alternative

Il Milan punta a sfruttare a proprio vantaggio l’accordo raggiunto con il terzino brasiliano, per strappare al Tottenham un piccolo sconto. Il club inglese come detto sembra inamovibile, il Milan dal canto suo monitora anche le possibili alternative che hanno i nomi di Cash, dell’Aston Villa, o Tiago Santos del Lille. Da ciò che trapela però il Milan ha posto Emerson Royal al primo posto e tenterà nei prossimi giorni di definire un affare che sembra ormai prossimo alla chiusura. Si avvicina quindi il primo colpo per Fonseca che potrà così contare sul difensore che desidera. Un nuovo terzino è infatti una delle richieste avanzate dall’allenatore portoghese alla società.

L’articolo Milan, accordo totale con Emerson Royal: Tottenham ultimo ostacolo da superare proviene da Notizie Milan.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 25-06-2024


Milan, Guirassy ha chiesto la cessione: messaggio chiaro al Diavolo

La lista di Moncada per il centrocampo si arricchisce di un altro nome oltre a Fofana, Wieffer e Hojbjerg