Queste le parole di Tiemouè Bakayoko dopo la disavventura subita con la polizia senza averne colpa così il mediano del Milan.

Senza colpa Tiemouè Bakayoko ha avuto una disavventura con la polizia, racconta così il centrocampista del Milan la vicenda che non è stata proprio bella: “Le autorità milanesi hanno comunicato che è stato un errore della polizia e che se ne sono accorti in quel momento. Errare è umano, non ho problemi con quello. D’altra parte, ho un problema con il modo utilizzato. Penso che sia andato oltre il dovuto.

Tiémoué Bakayoko

Aggiunge: “Perché non si sono limitati a fare un controllo degno di questo nome? Chiedendo ai documenti del veicolo, semplicemente comunicando… Sul video pubblicato sui social non si vede tutto. Mi sono ritrovato con la pistola a un metro da me. Hanno messo chiaramente le nostre vite in pericolo: è un errore, sapendo che non c’era certezza sui sospetti arrestati.” Conclude da come riportato da Milannews24.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Milan

ultimo aggiornamento: 20-07-2022


Juventus, Allegri: “Dybala? Gli faccio un grosso in bocca al lupo”

Bremer: “Ho scelto la Juve perché ha come me l’ambizione di vincere sempre”