Romelu Lukaku

Lukaku è sempre più conteso tra Napoli e Milan. Conte chiama il belga per convincerlo, i rossoneri hanno però un’arma in più.

Il Milan, dopo le difficoltà ormai sempre più insormontabili per Zirkzee, sembra aver virato le proprie mire su Lukaku. Il belga, dopo il prestito alla Roma, è in cerca di una nuova avventura dato che il club inglese non ha alcuna intenzione di puntare su di lui. In Italia, oltre al Milan, anche il Napoli è forte sul giocatore, soprattutto perché sulla panchina azzurra siede Antonio Conte, l’allenatore con cui il belga ha offerto la sua miglior versione. Il Milan però ha dalla sua carta da giocarsi per soffiarlo ai partenopei. Luca Marchetti, su Sky Sport, ha fatto il punto della situazione svelando alcuni importanti retroscena.

Duello Milan-Napoli per Lukaku e il fattore Conte

“A distanza di 10 mesi si ripete il duello per Lukaku fra altre due squadre che con Lukaku non hanno avuto nulla a che fare: Milan e Napoli. Il Napoli perché c’è Conte chiaramente. C’è stato già un contatto fra il Napoli e Lukaku, fra Conte e Lukaku anzi, e la nostra sensazione è che questo rapporto speciale che c’è fra Conte e Lukaku non possa non pesare all’interno di una trattativa dove il parere del giocatore ha sempre avuto un peso importante. In tutti i trasferimenti che ha fatto Lukaku la sua volontà è stata decisiva. Questo non significa che lui al Milan non vuole andare”.

Romelu Lukaku
Romelu Lukaku

Il fattore tempo

“C’è un fattore tempo che il Diavolo può sfruttare: fin tanto che il Napoli ha in rosa Osimhen, il Napoli non può andare a chiudere con il Chelsea, mentre il Milan sta cercando di capire quale può essere la condizione migliore per andare a chiudere con il giocatore. E qui subentra anche la squadra detentrice del cartellino, perché Lukaku in questo momento il Chelsea lo da, ma non in prestito. Lo vorrebbe cedere, c’è una sorta di clausola, la cifra è intorno ai 40 milioni di euro, ma il Milan non lo vuole comprare. Quindi il fattore tempo può essere un fattore molto determinante. Se dovesse scavallare il momento della cessione di Osimhen, il testa a testa con il Napoli potrebbe prendere una piega diversa”.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 04-07-2024


Inter, Marotta pensa al sostituto di Buchanan: Alonso e Kurwava le alternative

Milan, sfida al Man United per Zirkzee: rilancio rossonero sulle commissioni