Nella settimana del ritorno alla vittoria in Champions, il Milan fortifica il proprio progetto tecnico con la firma del rinnovo di Pioli

L’egregio lavoro di mister Pioli è sotto gli occhi di tutti, confermato anche dai risultati di questo inizio di stagione. A fine novembre il Milan è in testa al campionato, con un percorso quasi netto, e, ad una giornata dalla fine, può giocarsi le sue chance, seppur difficili, di qualificarsi agli ottavi di Champions League in un girone di ferro con Liverpool, Atletico Madrid e Porto. Di questi tempi veder giocare i rossoneri, su qualsiasi campo – la prestazione di Madrid ne è un esempio – è un vero piacere e un motivo d’orgoglio anche per i tifosi.

Entusiasmo e costanza sono i due fattori alla base di questi mesi che hanno elevato e fatto tornare il Milan ad essere una delle principali pretendenti al titolo in Italia. Un’impronta di gioco chiara, un calcio propositivo e una crescita costante di ogni singolo calciatore. Pioli e il suo staff hanno avuto modo di farsi apprezzare per il proprio lavoro svolto in campo e non solo. Il rinnovo avvenuto in settimana, alla presenza, al completo, di tutti i vertici della dirigenza milanista, certifica e rafforza la volontà della società rossonera di dar fiducia a questo progetto tecnico. Un riconoscimento al professionista, all’allenatore, all’uomo. Il tecnico emiliano ha stregato tutti a Milanello. L’ambiente Milan, compresi anche i tifosi, apprezza tutto di Stefano Pioli: la cultura del lavoro, i suoi metodi, lo stile. Contratto fino a giugno 2023: 3.2 milioni di euro come stipendio fisso e tutta una serie di bonus legati a vittorie e obiettivi che possono far lievitare l’ingaggio fino a 4 milioni.

La strada intrapresa è quella giusta. I dirigenti rossoneri sono consapevoli che va dato tempo e fiducia alla squadra. Il Milan ha voglia di crescere e i risultati del campo confermano tutto il buon lavoro fatto dal progetto tecnico. Dopo il rinnovo di mister Pioli, infatti, i vertici di via Aldo Rossi sono al lavoro per chiudere quello di Theo Hernandez. Il francese ha manifestato l’intenzione di voler restare al Milan. Il suo agente chiede 4,5 milioni. I rossoneri ne offrono 4. La distanza è minima. Nelle prossime settimane avverrà un ulteriore incontro tra le parti per limare i dettagli.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 27-11-2021


Milan e Napoli, il primato e un passato comune targato Gattuso

Juve, le fragilità di un momento no