Joshua Zirkzee

I dirigenti rossoneri sono attesi da settimane condizionate da due scelte difficili: quella del nuovo allenatore e quella dell’erede di Giroud.

Il Milan pianifica la nuova stagione senza pensare più di tanto alle amarezze che sta riservando il finale di stagione anonimo.

In attacco

Il giornalista di DAZN Orazio Accomando ha fatto il punto sul mercato dei rossoneri concentrandosi in particolare sull’attacco e sulla difesa. “Più facile per Zirkzee a livello di trattative con i club, perché non bisogna, probabilmente passare dal Bologna. Il Bayern Monaco ha una clausola di recompra di 40 milioni di euro. Il giocatore potrà decidere la sua prossima destinazione a patto che una società entro una certa data, quindi, entro l’inizio di luglio paghi questi 40 milioni di euro, ma trovi anche un accordo con il giocatoreNon è facile, perché non serve sedersi al tavolo con il Bologna, ma una trattativa diretta con l’entourage del giocatore e questo potrebbe alzare la richiesta. L’arrivo di Fonseca sarebbe un ulteriore stimolo per puntare su David, però Zirkzee l’obiettivo numero uno“.

Alessandro Buongiorno
Alessandro Buongiorno

Obiettivi per la difesa

Tiago Santos è l’obiettivo numero uno per il ruolo di terzino destro. Brassier piace e piace anche Buongiorno. Occhio alle cessioni, non so se Theo Hernandez o altri, ma si dà per scontato che i big restano tutti. Un po’ per volontà dei giocatori, un po’ per le richieste che possono arrivare; bisogna monitorare la situazione anche se al momento non c’è nulla”.

L’articolo Milan: per l’attacco Zirkzee resta la priorità anche se Fonseca può sponsorizzare David, manovre anche in difesa proviene da Notizie Milan.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 19-05-2024


Pellegatti: “Non si possono fare queste figure, altro che giorno di riposo, ecco cosa farei fossi la società”

Serafini: “Il Milan nel primo tempo la partita l’ha anche fatta ma c’è un enorme problema”