Queste le parole di Pioli, l’allenatore del Milan discute di diversi argomenti alla Gazzetta dello Sport, ecco l’intervista.

Ecco le parole di Stefano Pioli intervistato alla Gazzetta dello Sport, queste le parole dell’allenatore del Milan su Leao: “Non sono affatto preoccupato dalle vicende contrattuali, si è vede che è felice di stare con noi. Potenzialmente è un campione, per forza e capacità di saltare l’uomo. Ha tanti gol nelle gambe, anche più di quelli dell’anno scorso. È cresciuto tanto senza palla, ora deve riuscire a occupare meglio l’area.

Stefano Pioli

Sulla difesa: “TomoriKalulu? Hanno avuto un rendimento eccezionale, Pierre è cresciuto in modo incredibile, in campo sembra più grosso di quanto è davvero. È maturo e umile. Kjaer? Una capacità di lettura del gioco e una presenza comunicativa importantissime, è un punto di riferimento. Sono molto felice di riaverlo.

Conclusione sul nuovo acquisto Adli: “Adli si sta inserendo benissimo, a volte si muove fin troppo ma sta imparando in fretta: è molto intelligente, gioca in verticale. Divock? Sa fare tutto: è molto attento, mi piace e ci darà soddisfazioni. Sulla carta mancano due ruoli, il difensore e il centrocampista. Non vogliamo sostituire chi se ne è andato con dei sosia, anche perché un altro Kessie non c’è. Ci servono due caratteristiche: esplosività e intelligenza.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Milan

ultimo aggiornamento: 05-08-2022


Ex Milan, Pancaro: “Il suo arrivo mi ricorda quello di Kakà”

Sanches dimentica il Milan: “PSG progetto migliore per me”