L’allenatore della Roma Josè Mourinho ha parlato della gara di domani contro il Cagliari ma soprattutto del nuovo acquisto dei giallorossi in conferenza stampa. “Il Cagliari lo conosco, così come il suo allenatore. Loro verranno per prendere un punto ma, a volte, quando vieni per fare un punto puoi avere la possibilità anche di prenderne tre. Non avevo mai pensato fosse possibile prendere Oliveira in prestito. Non avevo fatto questo nome perché, conoscendo le nostre possibilità a gennaio e conoscendo un club importante come il Porto, non pensavo che sarebbe stato possibile prenderlo”.

 

 

“Quando Tiago Pinto mi ha detto che era una possibilità concreta ho detto subito di sì ma non perché sia un regista, non perché sia un centrocampista centrale che può migliorare l’organizzazione, lui è un giocatore diverso. Ha un carattere di cui abbiamo bisogno, personalità, esperienza di cui abbiamo bisogno. Lui è cresciuto in un club di cui conosco molto bene la mentalità. Ho subito pensato sarebbe stato importante per noi. Ha esperienza, ci migliora, per questo vi dico che questa finestra di mercato è stata positiva. Oliveira può fare tutto a centrocampo, non è però un regista che può giocare da solo davanti alla difesa ma, a parte questo, può fare tutto. Sono contento, conoscendo il proflilo di mercato che possiamo fare. Riconosco il lavoro grande di Tiago Pinto per migliorare la rosa”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 15-01-2022


Juventus-Udinese probabili formazioni

Covid, c’è un nuovo caso nel Cagliari