“So che rischio l’addio ma convincerò il presidente De Laurentiis a suon di gol”. Ha le idee chiare per il futuro Dries Mertens e, come raccontato al Corriere dello Sport, un eventuale addio sarebbe assai doloroso. Il legame che si è creato tra il calciatore e la città è forte, così come l’affetto che nutre per Mertens la tifoseria del Napoli. I contratti però hanno poco a che vedere con i sentimenti. Il belga potrebbe giocare gli ultimi 5 mesi al Maradona per poi salutare la squadra guidata da Luciano Spalletti.

“So che esiste la possibilità di un addio. Io sono qua, c’è un’opzione a favore del club e aspetto: poi si vedrà. Nel momento in cui sarà inevitabile salutarsi, a casa Mertens piangeranno tutti: io, Kat e anche il bambino”. Il belga sa come convincere ADL a proporgli un nuovo contratto per chiudere la carriera in Italia: “Ho un solo modo per convincere De Laurentiis: segnare tanto, così sarà costretto a tenermi. Più gol farò, più capirà che varrà la pena farmi firmare”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 20-01-2022


Bloccato momentaneamente il passaggio di Sensi alla Sampdoria

Mercato, la FIFA rivoluziona il regolamento per i prestiti