L’attaccante dello Spezia Daniele Verde descrive le emozioni dell’affrontare la squadra della sua città.

Spezia-Napoli sarà una gara particolare per Daniele Verde che ha commentato così a 1 Station Radio. “Scambio del testimone con Insigne? Non so come andrà a finire, il mio cuore è azzurro, non ne faccio mistero, ma non so se sarò io il prossimo napoletano del Napoli. Non dico che ho tifato Napoli in questi anni, ma da bambino ero un grandissimo tifoso. Sono uno di quelli che tifa per la squadra in cui gioca, ma il mio cuore per la mia città non ha mai cambiato colore”.

Thiago Motta
Thiago Motta

Dovesse arrivare una chiamata difficile dire di no ma io penso allo Spezia che ora è casa mia e mi godrò questi momenti. Si contano sulle dita delle mani le persone che credevano nella salvezza dello SpeziaBisogna essere un tutt’uno quando si deve raggiungere un obiettivo, siamo stati un gruppo che ha pensato con una sola testa. Ci siamo tolti un sacco di soddisfazioni, non solo personali. Siamo partiti con il Covid, il mercato bloccato e l’improvviso cambio di allenatore, abbiamo passato un anno infernale calcisticamente parlando, Thiago Motta è stato bravo a gestire tutte queste situazioni e noi lo abbiamo aiutato come gruppo. I risultati poi sono venuti”. 

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 20-05-2022


Juric: “Belotti deciderà in questi giorni”

Juventus, Allegri: “Rientra McKennie, magari farà un pezzetto di partita”