Il tecnico del Torino Ivan Juric ha illustrato cosa fare sul mercato in vista della prossima stagione sostenendo di non vedere di buon occhio i prestiti secchi.

Ivan Juric ha parlato in conferenza stampa della gara di stasera con la Roma anche se il tema principale è stato il mercato. “Non fare una buona partita sarebbe un peccato. Anche se siamo arrivati alla fine e ci sono delle problematiche, mi attendo una grande partita. Brekalo? Lo so da due mesi che non sarebbe rimasto, vuole fare un’altra esperienza. Devo solo ringraziarlo, perché ha lavorato bene da professionista. Ha dato tanto, ognuno fa le sue scelte e ripeto per me non è stata una sorpresa. Ma non ho mai avuto dubbi sul suo impiego o di chi è in prestito e magari non resta. Se non giocherà sarà per scelta tecnica”.

Andrea Belotti
Andrea Belotti

La mia stagione? Il giudizio lo danno altri, c’erano momenti in cui potevo fare meglio. Percepisco un appeal migliore del Torino, ma va visto dall’altro lato, siamo lontani in tante cose dall’estero. E chi viene dall’estero è attratto da tante cose, ma ho la sensazione che ora contiamo di più. Io ancora qui? Penso di sì, poi dipende da quello che la società vuole fare. Quest’anno è servito, è andato alla grande, ma questa piazza ha bisogno di passi avanti, che è difficilissimo, hanno faticato anche squadre con grandi investimenti. Molto dipende da quello che la società ha in mente. Belotti? Non sappiamo ancora cosa farà. Dopo la partita dovrebbe darci una risposta e a quel punto sapremo. Abbiamo fatto le cose giuste nelle ultime settimane, proponendo anche cose buone: adesso deve decidere lui. In questi due giorni prenderà la decisione, poi il discorso sarà chiuso”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 20-05-2022


Mourinho: “Anche col Torino è una finale, c’è il rischio di non qualificarsi in Europa”

Napoli, Verde si propone