Luciano Spalletti

Il giornalista Tancredi Palmeri sostiene che i nerazzurri che hanno giocato in nazionale potrebbero non vedere di buon occhio le frasi del commissario tecnico.

Tancredi Palmeri su L’Interista ha detto la sua sulle dichiarazioni discutibili di Luciano Spalletti dopo la tremenda sconfitta dell’Italia con la Svizzera. “Tra le tante giustificazioni direttamente da Narnia di Luciano Spalletti sull’inerte eliminazione contro la Svizzera, la più risibile agli occhi degli interisti è stata l’accusa neanche troppo velata lanciato al blocco Inter di aver staccato mentalmente”.

Nicolò Barella
Nicolò Barella

I meno peggio

Al di là del fatto in essere che è più che contestabile: Barella è stato tra i pochi a reggere la baracca prima dell’inabissamento contro la Svizzera, Bastoni idem, e anzi tra i meno peggio contro la Svizzera, Dimarco mediocre ma ha anche giocato sull’infortunio, Frattesi in linea con la squadra, Darmian poverino quando è stato chiamato in causa ha provato a fare il suo in posizioni non sue. Ma non è nemmeno questo il punto”. 

Le possibili conseguenze drammatiche

“E’ che l’accusa di Spalletti è gravissima: gli interisti non sono rientrati con la testa sull’Europeo. Detta però a mezza bocca per non eclissarsi la partecipazione futura. I giocatori ricorderanno come sono stati lasciati a mare. E non ci penseranno proprio più a lasciare tutto per questo ct. Il mandato di Spalletti è stato ancora più compromesso da queste parole, dopo il disastro dall’esterno che noi solo parzialmente possiamo conoscere“.

L’articolo Palmeri: “Le frasi di Spalletti contro l’Inter sono gravissime, i giocatori potrebbero ricordarselo in futuro” proviene da Notizie Inter.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 01-07-2024


Inter, Palmeri su Spalletti: “L’accusa del ct ai nerazzurri è grave, un precedente dice..”

Mkhitayan: “Spiace aver segnato solo 2 goal ma sono il miglior assistman, ecco cosa voglio dalla prossima stagione”