Paulo Fonseca

Domani sera ci sarà molto probabilmente la penultima gara di Stefano Pioli sulla panchina del Milan: i dirigenti rossoneri stanno riflettendo specialmente su due profili portoghesi, Sergio Conceicao e Paulo Fonseca. L’ultimo è cercato dal Marsiglia mentre il primo potrebbe scivolarsi dal Porto per via di rapporti non molto idilliaci col nuovo presidente. In ogni caso i rossoneri decideranno entro il 26 maggio, data di fine campionato: l’identikit sembra essere un allenatore straniero che possa lavorare per far crescere i giovani.

Le ultime dall’inviato

Il giornalista di Sky Sport Peppe Di Stefano ha aggiornato la situazione in questi termini: “Gli altri allenatori rispetto a Paulo Fonseca oggi sono le alternative. Il Milan punta su di lui, aspetta e spera. Aspetta e spera che l’incontro di lunedì col Lille non vada bene: ha un contratto in scadenza con il suo club e anche per questione di eleganza a quest’incontro si presenterà. Dovrebbero proporgli un rinnovo di contratto, ma se hai sirene così importanti lo rifiuti. Almeno, questa è l’impressione”.

Stefano Pioli
Stefano Pioli

Ecco perché piace ai dirigenti rossoneri

“È l’allenatore ideale per caratteristiche tecniche molto simile a Pioli: 4-3-3 o 4-2-3-1. Noi l’abbiamo definito pacato, mite ed elegante ai tempi della Roma. Potrebbe integrarsi perfettamente nelle dinamiche del progetto Milan. Non ci saranno novità fino a inizio settimana prossima, quando ci saranno questi incontri. A quel punto, qualora il Milan dovesse chiudere con Fonseca, proverebbe a trovare un accordo economico con Pioli e il suo agente per provare a non avere due allenatori a libro paga“.

L’articolo Panchina Milan: lunedì giorno chiave per Fonseca, è lui il prescelto? proviene da Notizie Milan.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 17-05-2024


Buongiorno: “Spero di poter giocare contro il Milan”, poi non chiude la porta ai rossoneri

Verso Torino: Pioli cambia e sorprende ancora