Stefano Pioli

I rossoneri si stanno preparando all’ultima trasferta della stagione ed i dubbi di formazione sono diversi.

Il Milan la settimana scorsa grazie alla vittoria col Cagliari ha messo al sicuro la qualificazione alla prossima SuperCoppa italiana mentre il pareggio della Juventus ha consolidato anche il secondo posto in classifica (al terzo posto adesso c’è il Bologna che non può raggiungere i rossoneri). Il Torino è decimo in classifica ma può sperare ancora in un piazzamento europeo anche se il tutto non dipende esclusivamente dai granata.

Davide Calabria
Davide Calabria

Le probabili

Pioli ha tanti dubbi di formazione a partire proprio dalla presenza di Rafael Leao: secondo Sky Sport dovrebbe giocare insieme a Pulisic e Giroud mentre secondo altri potrebbe essere risparmiato. Non dovrebbe giocare il capitano Calabria mentre a sinistra dovrebbe esserci Theo Hernandez; Maignan dovrebbe recuperare dall’infortunio per partire però dalla panchina. A centrocampo è ancora assente Loftus-Cheek e quindi si dovrebbe tornare a 3 con Musah insieme a Reijnders ed Adli, possibile panchina per Bennacer così come per Gabbia in difesa. Nei granata sono in dubbio Buongiorno (obiettivo di mercato dei rossoneri ma non solo) e l’attaccante Duvan Zapata;ecco le probabili formazioni.

TORINO (3-4-1-2): Milinkovic-Savic; Vojvoda, Lovato, Masina; Bellanova, Tameze, Ilic, R. Rodriguez; Ricci; Sanabria, Zapata. Allenatore: Juric.

A disposizione: Gemello, Popa, Sazanov, Lazaro, Linetty, Buongiorno, Pellegri, Kabic, Sanabria.

MILAN (4-3-3): Sportiello; Kalulu, Thiaw, Tomori, Theo Hernandez; Musah, Adli, Reijnders; Pulisic, Giroud, Leao. Allenatore: Pioli.

A disposizione: Maignan, Mirante, Simic, Terracciano, Calabria, Florenzi, Bennacer, Bartesaghi, Giroud, Okafor.

L’articolo Verso Torino: Pioli cambia e sorprende ancora proviene da Notizie Milan.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 17-05-2024


Panchina Milan: lunedì giorno chiave per Fonseca, è lui il prescelto?

La chiarezza di Reijnders: “Vogliamo vincere lo Scudetto, obiettivo che avevamo anche quest’anno, Pioli ottimo allenatore”