Antonio Conte

Il giornalista Sandro Piccinini non crede che i rossoneri possano essere protagonisti più di tanto nel prossimo campionato.

Sandro Piccinini ha parlato a TuttoMercatoWeb del lavoro di telecronista e del prossimo campionato di Serie A. “Ci si deve regolare di volta in volta, a volte il telecronista è portato ad essere troppo protagonista. Il liveello dei telecronisti italiani è molto alto, forse c’è un eccesso di preparazione. Si vuole dimostrare di essere preparati e delle volte si parla troppo e si dicono troppe cose. La partita è invece viva di per sé: delle volte si dà l’impressione di volersi intromettere nell’evento e non di accompagnarlo”.

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi

La nuova Serie A

“Parte avanti l’Inter, ma il mercato di fatto non è ancora cominciato. Si sono viste le prime mosse, si capisce che la Juventus ha voglia di risalire e per il resto bisogna aspettare. Diciamo che l’Inter parte in vantaggio e per adesso lo ha conservato, viste le prime mosse”.

L’impatto che può avere Conte al Napoli

“Il rischio era obbligato, quando al casinò perdi cerchi il grande colpo. C’è il rischio di rimetterci tanto anche in termini economici, perché Conte non viene di certo gratis. Però sulla carta è la miglior mossa che De Laurentiis potesse fare dopo una stagione così. E’ andato contro i suoi principi, cioè paga tantissimo un allenatore come non ha mai fatto ritenendolo più importante dei giocatori. Io sono d’accordo con lui, in questo caso serviva anche l’allenatore importante”.

L’articolo Piccinini: “L’Inter parte ancora favorita ma Conte è stata la miglior mossa del Napoli” proviene da Notizie Milan.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 09-06-2024


D’Amaro: “Ecco da cosa ho capito che Camarda fosse un predestinato, lo schieravo in porta per cercare di fermarlo”

Scarnecchia: “Fonseca mi è piaciuto a Roma ma avrei tenuto Pioli, due giocatori per me sono imprescindibili”