L’allenatore del Milan Stefano Pioli ha raccontato cosa manca alla squadra per diventare un top team ed ha sottolineato gli errori commessi nelle ultime gare.

Stefano Pioli ha presentato in conferenza stampa il derby di andata di Coppa Italia che si giocherà domani. “È solamente il primo round e il ritorno sarà tra molto tempo, ma cominciare bene è importante. La presenza dei nostri tifosi ci darà carica e energia. Siamo in un momento importante della stagione, ci giochiamo le nostre sorti. Siamo cresciuti tanto, partendo dal decimo posto, e ora ci giochiamo Coppa Italia e campionato. Le ultime gare non le abbiamo giocate al massimo, possiamo fare ancora meglio”.

IM_San_Siro_Vuoto_1
IM_San_Siro_Vuoto_1

Abbiamo seminato tanto, ma ora bisogna raccogliere. Serve quella consapevolezza di poter fare un altro step per diventare vincenti, quello più difficile. I nostri giocatori sono giovani, ma abbiamo fatto diverse esperienze. I numeri, quando sono così grandi, non mentono mai, quindi abbiamo delle difficoltà. Due in particolare: non siamo riusciti a chiudere la partita e non le abbiamo controllate. Questo l’abbiamo pagato a caro prezzo. Con l’Udinese, per esempio, è stata una questione di atteggiamento, ci siamo abbassati troppo e abbiamo sofferto il possesso di palla dell’avversario. Dopo il pareggio siamo ripartiti e abbiamo rischiato di vincere la partita. Quindi è solo una questione di atteggiamento da modificare quando non abbiamo il possesso di palla“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 28-02-2022


Quanto costa San Siro a Inter e Milan?

Milan-Inter, la probabile formazione dell’Inter