Il Milan non si sente favorito anche se è in un momento positivo.

La terza vittoria consecutiva per 1-0 è sinonimo di solidità e concretezza. L’Inter non ha tenuto il passo e il Napoli resta a -3 in classifica dai rossoneri. Non si esalta però Stefano Pioli. “Scudetto? Noi, Napoli e Inter abbiamo il 30%, poi la Juve”. E proprio dopo la pausa per le nazionali, Juventus-Inter ci dirà se i bianconeri possono dar fastidio al Milan in chiave tricolore.

Alessio Romagnoli

“Ogni match è una prova per la nostra crescita – ha commentato Pioli al termine della gara contro il Cagliari -. Sono soddisfatto di come abbiamo giocato questa partita per mentalità, intensità e cattiveria. Dobbiamo però provare a chiudere prima le sfide, perché di occasioni ne abbiamo avute tante”. Il Milan ha alzato il livello di attenzione difensiva: “Noi dobbiamo attaccare tanto, non possiamo permetterci di gestire difendendo. Le nostre caratteristiche ci portano ad attaccare”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 20-03-2022


Spalletti: “Bravi a non perdere mai lucidità, Zanoli diventerà fortissimo”

Dybala e Vlahovic stendono la Salernitana