Il presidente del Venezia Duncan Niederauer si assume le responsabilità della flessione della sua squadra ma esorta i suoi a non mollare.

Il Venezia non riesce a ritrovare la vittoria ed è sprofondato in piena zona retrocessione, il presidente Duncan Niederauer ci mette la faccia con queste dichiarazioni. “Nell’ultimo anno abbiamo vissuto alti e bassi: ci siamo uniti come una squadra sa fare e siamo stati promossi in Serie A, abbiamo avuto un buon inizio di stagione nella massima divisione, e, più recentemente, stiamo affrontando un momento estremamente complicato”.

IM_pallone_serie_A_2020
IM_pallone_serie_A_2020

Non sapevamo se la nostra organizzazione fosse pronta per la Serie A. Quest’anno abbiamo capito che abbiamo molto da imparare. I risultati in campo per la prima squadra non sono stati quelli che speravamo. I tifosi ci hanno sempre supportato durante questo percorso. […] Il successo che abbiamo riscosso l’anno scorso l’abbiamo progettato insieme, e quest’anno stiamo lottando insieme. I giocatori, l’allenatore, la dirigenza della squadra sportiva e io condividiamo tutti la responsabilità e continueremo a farlo. Se qualcuno cerca un capro espiatorio per le nostre mancanze, incolpi me, non uno dei miei colleghi. Non abbiamo mollato, non lo faremo mai e nemmeno nessun altro dovrebbe farlo”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 26-04-2022


Tutta la gioia di Moise Kean

Schweinsteiger colpito dalla classe di Ibrahimovic