Sono queste le parole dell’ex calciatore dell’Inter Andrea Ranocchia che parla ospite alla Lega Serie A all’IBC di Lissone.

Ecco la parole dell’ex giocare Andrea Ranocchia che parla all’IBC di Lissone ospite della Lega Serie A, così sulla sua ultima apparizione con l’Inter: “L’ultima a San Siro con la maglia dell’Inter: il saluto dei tifosi mi ha ripagato di tutti gli sforzi fatti. Ho fatto parte di una società fortissima per tanti anni, sono stato anche capitano ed è stato un orgoglio indescrivibile, con la responsabilità, le emozioni e le difficoltà che comporta indossare la fascia di capitano di una squadra come quella nerazzurra. Sono stato bravo e fortunato a guadagnarmi sempre la fiducia di società, compagni e allenatori, ho sempre cercato di aiutare la squadra in tutti i modi e questo i tifosi lo hanno apprezzato. E poi aggiungerei anche la festa scudetto.

Conclude così l’ex difensore: “E’ arrivata alla fine di un percorso lungo, con momenti difficili. Quando siamo riusciti a vincere lo scudetto è stata una liberazione, dopo averlo cercato e rincorso per tanti anni. A livello calcistico credo sia stato il momento più bello della mia vita. Purtroppo non abbiamo potuto festeggiarlo subito sul campo perché abbiamo vinto il giorno successivo alla nostra partita, quando l`Atalanta non è riuscita a vincere la sua, ma è stato fantastico anche fare festa tra di noi con tutti i compagni, prima di farlo con la nostra gente“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Inter

ultimo aggiornamento: 10-11-2022


Southgate: «Tomori? I difensori più giovani non hanno fatto abbastanza»

Kalulu: «Cambiare spesso ruolo? Quando andiamo in campo…»