Il direttore sportivo della Salernitana Walter Sabatini è molto legato a Sinisa Mihajlovic e gli esprime tanta solidarietà.

Walter Sabatini alla Gazzetta dello Sport ha parlato del suo stato d’animo in relazione al ritorno della leucemia a Sinisa Mihajlovic. “Sono distrutto ma quando ci siamo parlati abbiamo cominciato assieme a combattere, io con lui, assieme, come una volta. E io lo farò continuamente da oggi fino a quando servirà. Non mollo io come non molla lui, figuriamoci. Dico a Mihajlovic di rimettersi l’elmetto. E che vincerà ancora una volta lui. Lui che non è spaventato; è quasi più seccato. Anzi, incazzato. E come al solito reagirà a tutto. Lo farà anche questa volta”.

Spero che la squadra lo aiuti, in ogni senso. Ma so che lo farà, conosco tutti i ragazzi che sono in quell’ambiente e non ci sarà un minimo dubbio sul fatto che uniti lotteranno, chi da una parte e chi dall’altra, più di prima. Sinisa ce la farà, con tutto il suo spirito e tutto il suo fisico ne uscirà anche questa volta. Perché è uomo di lotta e di campo. I ragazzi che ci sono molto legati a lui. Molto. Avranno il dono di dare e fare qualcosa in più, di sistemare le cose in classifica e di farlo felice mentre lui sarà ancora dentro quella stanza d’ospedale“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 29-03-2022


Vieri: “Il campionato sarà bello fino alla fine, Scamacca è pronto”

Sosa spera nel rinnovo di Mertens col Napoli