Sassuolo, Dionisi commento la bruttissima sconfitta contro il Napoli per 6-1. Queste le parole del tecnico.

L’allenatore del Sassuolo, Dionisi parla della reboante sconfitta contro il Napoli per 6-1. La prima domanda non può che essere l’atteggiamento avuto: “Non siamo entrati bene in campo, la volontà era fare diversa. Le prime due reti sono arrivate da due palle inattive, forse non era la giornata giusta. Forse può sembrare tutto nero, ma non è così. Ci sono meriti del Napoli e demeriti del Sassuolo. Ora alziamo la testa e guardiamo avanti, oggi sembrava che fossimo venuti qui con poche motivazioni ma non è così. È stato davvero difficile finire la partita“.

Sulla squadra partenopea: “Non mi va di parlare del Napoli, sono qui per metterci la faccia e per rispetto. Oggi però del Napoli fatene parlare al mister (Spalletti, ndr)“.

Giacomo Raspadori
Giacomo Raspadori

Se dalla panchina si poteva fare di più: “Chi è entrato oggi meritava di giocare, poi ho dovuto fare delle scelte. Ho cercato a un certo punto di dare equilibrio nella zona centrale, il Napoli usciva troppo facilmente. Non era per demerito di chi uscito che ho fatto certe sostituzioni“. Conclude così.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 30-04-2022


Napoli, Spalletti: “Champions? non un obiettivo facile da raggiungere”

Inter, Inzaghi: “Handanovic? ci proverà, altrimenti giocherà Radu”