Il tecnico del Napoli parla dopo la goleada nei confronti del Sassuolo, finita 6-1. Queste le parole di Spalletti.

Napoli, il tecnico Spalletti gode per la vittoria per 6-1 contro il Sassuolo. Ma risponde a chi dice che è stato una stagione nella media: “Non è stato un anno mediocre per noi, una situazione d’insufficienza, è un giochino creato da chi non è nostro amico, come a voler dare pressione a noi e allentare quella degli altri. Ripeto, non è così“.

Parlando della partita: “Abbiamo raggiunto la quasi matematica certezza di entrare in Champions League, non un obiettivo facile da raggiungere, resta il rammarico per alcune partite, ma in compenso abbiamo vinto altri match incredibili.

Aggiunge: “Sono stato io che ho parlato di scudetto per tentare di alzare l’asta di determinazione dei ragazzi per provare ad andare oltre l’ostacolo. Giocare una partita del genere in un clima più o meno di contestazione è qualcosa che mi dispiace per i giocatori per quello che hanno fatto vedere durante l’anno“.

Conclude parlando del suo futuro: “Il dubbio sul mio futuro l’ha inventato qualcuno che in passato ha tirato fuori le storie su Totti, su Icardi, e ancora dopo anni inventa storie negli spogliatoi. Questa squadra ha raggiunto un grandissimo risultato“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 30-04-2022


Juventus, Allegri: “Kean non fa mai gol banali”

Sassuolo, Dionisi: “Non mi va di parlare del Napoli”