Spezia-Inter: un altro passo verso lo scudetto

32ª giornata di Serie A, lo Spezia aspetta la capolista in una sfida che profuma di scudetto. Analisi, formazioni e la diretta streaming della partita.

32ª giornata di Serie A, lo Spezia aspetta la capolista in una sfida che profuma di scudetto.

L’Inter è a 12 punti dall’obiettivo e per concludere il cammino di fronte a se ha, in ordine, i seguenti ostacoli: Spezia, Verona, Crotone e Sampdoria. Tralasciando la scaramanzia, sono tutte gare decisamente abbordabili per l’armata Conte. 

Guardando in giù, il Milan, è distante di 9 punti e di fronte a se, in ordine, ha avversari scomodi da superare: Sassuolo, Lazio, Benevento e Juventus. Basta una sconfitta in una delle prime tre e l’Inter potrebbe alzare il trofeo già a Crotone. Se invece il Milan dovesse uscire dal torpore degli ultimi mesi vincendole tutte e l’Inter rispondesse con altrettanta ferocia agonistica, non basterà neanche una vittoria allo Juventus Stadium, per fermare i cugini nerazzurri.

I nerazzurri arrivano dal punto d’oro contro il Napoli, e dalle undici vittorie consecutive che hanno permesso di consolidare il primo posto e di prendere un confortante vantaggio a danno degli avversari.

Nulla di nuovo in casa Inter, Conte con ogni probabilità presenterà la sua squadra titolare. I nerazzurri non possono permettersi di lasciare punti per strada e la concentrazione è ai massimi storici. Handanovic in mezzo ai pali, difesa a tre composta da Bastoni, De Vrij e Skriniar, sulla mediana Brozovic, Barella e il rinato Eriksen, fasce affidate ad Hakimi e al ritorno di Perisic. In attacco nessun dubbio, Lukaku Lautaro insideranno la difesa dello Spezia.

In casa Spezia si lotta ancora per evitare la retrocessione, gli uomini di Italiano, sono avversari scomodi per le big, a Milano sulla sponda rossonera ricordano ancora Maggiore e Bastoni (l’altro) che hanno dato il via al declino alla stagione. Chiedere alla Roma eliminata dalle Aquile ligure in coppa Italia, con una 3 a 0 secco che ha lasciato di stucco mezza Italia.

Ramos, Dell’orco e Mattiello sono tornati in gruppo e quindi disponibili. Italiano ha quindi a disposizione i suoi undici migliori. Unici ballottaggi a centrocampo tra Senà e Ricci oltre che tra Pobega Estevez.

La Super Lega europea è stata capace di alzare polveroni e far saltare i banchi con la stessa rapidità con la quale è implosa in se stessa, con l’ufficialità dei passi indietro di tutte le squadre inglesi e ora il dietrofront ufficiale dell’Inter.

Lo scudetto con ogni probabilità verrà assegnato secondo regolamento, nessuna squadra estromessa dalla Serie A. Ora l’Inter deve evitare scivoloni, il trionfo è dietro l’angolo e per realizzare i sogni non bisogna mai smettere di provarci.

SPEZIA – INTER: PROBABILI FORMAZIONI
SPEZIA (4-3-3): Provedel; Ferrer, Ismaijli, Terzi, Marchizza; Maggiore, Ricci, Pobega; Gyasi, Piccoli, Farias. Allenatore: Italiano.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic; Lautaro, Lukaku. Allenatore: Conte.

Quando e come seguire il match

La gara si giocherà mercoledì 21 Aprile allo Stadio Comunale Alberto Picco a La Spezia.
Non sai dove vedere la partita? Segui il match su Radio Nerazzurra, in diretta dalle 20.00 con le analisi pre-gara e poi, dalle 20:45 la Radio Cronaca di Sassuolo-Inter. Al fischio finale, le considerazioni a caldo con Gabriele Borzillo e Lapo De Carlo.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Inter

Tutto su Inter →