L’allenatore del neopromosso Monza Giovanni Stroppa analizza le difficoltà del prossimo campionato di Serie A.

Giovanni Stroppa non vede l’ora di cominciare la prossima stagione, ecco quanto dichiarato alla Gazzetta dello sport. “Ci sta iniziare così presto, io se avessi potuto avrei iniziato anche prima. Certo questo è un campionato anomalo. Sia perché si giocheranno le prime quattro giornate con il mercato aperto sia perché ci sarà una pausa molto lunga a causa del Mondiale. Sarà una doppia preparazione, in tutti i sensi”.

Anche perché bisognerà partire forte in campionato visto che si giocheranno 15 giornate di campionato, il 40% del totale. Mai come quest’anno partire bene e scegliere altrettanto bene sul mercato sarà fondamentale. La proprietà ha capacità manageriali di altissimo livello e possibilità economiche profonde quindi potrebbero arrivare anche sorprese di grosso calibro. Ho dato le mie indicazioni a Galliani e ai direttori Modesto e Antonelli. Ci si confronta più volte al giorno. Sono aperto a qualsiasi cosa, so che la proprietà è ambiziosa“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 27-06-2022


Cambiaso: “Essere accostato a grandi squadre fa piacere ma resto quello di 4 anni fa”

Bruno Longhi: “L’Inter di Conte con Lukaku costruiva dal basso”