Ieri Christian Eriksen è sceso in campo con la maglia della Danimarca riuscendo anche a segnare un goal nell’amichevole contro l’Olanda.

Christian Eriksen ha ri-esordito anche in nazionale dopo il malore di Euro2020; l’ex Inter ha coronato la sua gara con un gran goal, un destro all’incrocio e poi ha mostrato tutta la sua felicità nell’intervista a NOS. Mi sento di nuovo un calciatore. Sono felice di essere tornato e questo è un ottimo inizio. È molto bello ritornare in campo, non vedevo l’ora. Non avrei potuto avere un inizio migliore. Mi sento come se non avessi mai lasciato la nazionale, anche perché ho saltato pochi match negli ultimi 10 anni. E’ stato molto emozionante”.

Christian Eriksen
Christian Eriksen

Per me questo stadio è sempre stato speciale. Mi fa piacere aver segnato proprio qui. L’ovazione del pubblico è stata bellissima. Ora punto al Mondiale in Qatar, anche se prima di allora ci sono ancora tante partite da giocare. Sono sempre lo stesso calciatore con le stesse qualità. Non sento nessuna differenza. Però sono contento di essere ancora un calciatore. Ogni articolo con immagini e foto riporta alla mente ricordi di quel momento ad Euro2020, ma non sarà sempre così. Ora si è tornati a parlare del calciatore più che dell’uomo che è stato assente per qualche minuto durante gli Europei“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 27-03-2022


Turchia, Calhanoglu guarda al prossimo Europeo

Capello indica quando l’Italia ha perso la qualificazione ai Mondiali