Il nuovo tecnico dell’Udinese Andrea Sottil torna in bianconero dopo esserci stato per diverse stagioni da giocatore.

Andrea Sottil ha rilasciato le sue prime dichiarazioni da allenatore dei friulani ad UdineseTv. “Sono arrivato in Serie A e mi sento un allenatore più pronto, anche se non si finisce mai d’imparare. Ho giocato un po’ con tutti i moduli, perché non è semplice costruire squadre con quello che più ti piace”.

Devi avere intelligenza e metterti a disposizione dei giocatori che hai: sono loro che ti indicano la strada tattica. Per me non è un problema, un allenatore oggi deve saper interpretare più moduli e varianti tattiche. La difesa a quattro è un’altra cosa rispetto a quella a tre, ma i princìpi sono gli stessi. Non sono un allenatore che si fossilizza su un sistema di gioco, anche perché quando vieni a Udine devi conoscere la filosofia del club. Io questa filosofia l’ho sposata da giocatore e da allenatore e non ho problemi con la difesa a tre, anche perché ho tanti calciatori che ci giocano da anni”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 06-07-2022


Lazio, tutto l’attaccamento di Immobile

Mandragora saluta il Torino