Il commissario tecnico dell’Olanda Louis Van Gaal ha dichiarato in diretta tv di avere un tumore e di aver già iniziato a curarsi.

Louis Van Gaal ha dichiarato all’emittente televisiva RTL di avere una forma aggressiva ma probabilmente non grave di tumore alla prostata. “Non si muore di cancro alla prostata, almeno non nel 90% dei casi. Sono altre le malattie che ti uccidono. Ho una forma abbastanza aggressiva e mi sono sottoposto a chemioterapia 25 volte”.

Ho avuto un trattamento preferenziale in ospedale: mi facevano passare dalla porta sul retro, mi hanno trattato meravigliosamente. Ne ho parlato ai miei amici e alla mia famiglia e il fatto che non è uscito nulla è merito loro. Non lo dici alle persone con cui lavori perché potrebbe influenzare le loro scelte, le loro decisioni. I giocatori vedevano le mie guance rosse e pensavano ‘che tipo sano’, ma non era così”. L’allenatore in ogni caso ha detto che molto probabilmente sarà in panchina al Mondiale in Qatar.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 04-04-2022


Marani: “Bisogna trovare il modo di salvaguardare i talenti italiani e costruire infrastrutture nuove”

Byron Moreno torna su Italia-Corea: “Mi darei un 8,5”