Franco Vanni, parla alla Repubblica raccontando la situazione del mercato dell’Inter con riferimento ad Alexis Sanchez.

Queste le parole del giornalista Franco Vanni alla Repubblica dove parla del mercato dell’Inter e soprattutto della situazione Alexis Sanchez: “Come un fossile, il contratto di Alexis Sanchez è la testimonianza di un’epoca che non esiste più. Non sono passati nemmeno tre anni da quando arrivò in prestito alla Pinetina, alla corte di Antonio Conte, ma sembra un’era geologica. Nella Serie A post-Covid infatti che un panchinaro guadagni 7 milioni netti a stagione appare fuori dal tempo e da ogni criterio di ragionevolezza. E proprio per questo l’Inter fatica a liberarsi di lui.

Conclude il giornalista: “Sanchez ha anche rifiutato una buonuscita da 4 milioni che il club gli ha offerto per liberarsi. Se e quando troverà una squadra che considera alla propria altezza, chiederà ai dirigenti di viale Liberazione di garantirgli una somma in grado (almeno) di colmare la differenza fra l’attuale ingaggio e quello futuro. Ora sembra che l’attaccante abbia trovato una destinazione gradita, l’Olympique Marsiglia, anche se fino alle firme all’Inter non si fanno illusioni.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Inter

ultimo aggiornamento: 29-07-2022


Ordine: “De Ketelaere erano d’accordo tutti al Milan”

Sconcerti: “L’Inter è la più avanti adesso”